Il Pagante Portofino ( Testo + Video )

Il Pagante

Portofino è il nuovo singolo de Il Pagante, prodotto da Merk & Kremont.

Il Pagante Portofino

Torna con il nuovo singolo Il Pagante, dopo il successo dell’album Paninaro 2.0 con oltre 100 milioni di stream su Spotify e certificato Disco D’oro.

Il nuovo brano Portofino è un inno ironico alla dolce vita italiana che gioca sulle manie e i luoghi comuni dell’estate italiana, in questo caso si parla di un posto straordinario del nostro Paese: Portofino.

Il Pagante – Portofino

Ascolta il brano completo qui sotto!




 

Il Pagante Portofino

https://it.wikipedia.org/wiki/Il_Pagante

Il Pagante – Portofino – LA ISLA – TESTO – LETRA – LYRICS:

Vorrei una casa con il campo da golf, che film
A badare ai miei figli una colf un po’ milf
Una moglie che già dorme
Quando torno tardi la notte
Tutto fatto come DiCaprio
In The Wolf of Wall Street
Io nei sogni sono così
Più viziato di Richie Rich
Ho una collezione di Patek Philippe
Che i miei fra’ in Liguria dicono: “Belin”
Brizzolato come Briatore
Divorziato senza rancore
Una fidanzata ventenne
Uno yacht che porta il suo nome, ehi

Esprimi un desiderio se
Dal cielo cadono stelle Michelin
E resti umile però in un posto figo
Poi ti risvegli su uno yacht che ti porta fino

A Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino

Io nei sogni quello che vorrei ce l’ho
Una Porsche, una carta senza plafond
Sposerei lui solo per la comfort zone
E anche un po’ per le borse di Louis Vuitton
Fascino dell’imprenditore
Anche se indagato per evasione
Resterò nella mia villa a Portofino
Finché il fisco non mi porterà in prigione, ehi

Esprimi un desiderio se
Dal cielo cadono stelle Michelin
E resti umile però in un posto figo
Poi ti risvegli su uno yacht che ti porta fino

A Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino

Esprimi un desiderio se
Dal cielo cadono stelle Michelin
E resti umile però in un posto figo
Poi ti risvegli su uno yacht che ti porta fino

Sogno le feste un po’ snob
Per quelli dello yacht club
E i flûtes che brillano di Armand de Brignac
Tra un quadro di Monet e un costume di Vilebrequin
Dai portami con te

A Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino